segreteria@collegiodegliangeli.it

Tel 036 349 553 - fax 036 3302703

Vieni a conoscere la nostra scuola

Fissa il tuo appuntamento Clicca qui...

Il Teatro è Scuola

Il progetto IL TEATRO È SCUOLA nasce nell’anno scolastico 2017/18 dalla collaborazione tra le scuole del PFS (Polo Formativo Scolastico di Treviglio), ovvero l’Istituto Facchetti e il Collegio degli Angeli, e il Teatro Filodrammatici di Treviglio. La scelta delle scuole del PFS di sostenere e di collaborare con il TEATRO parte dal fatto che esso è riconosciuto come luogo sociale di cultura, di condivisione e di educazione partecipata tra scuola, famiglie e territorio.

Il Teatro e la Scuola: un connubio indispensabile per la promozione di una personalità capace di apprendere dal gruppo, di sostenere il parlare in pubblico, di apprendere dagli errori. Inserire il teatro nei processi educativi significa dare ai ragazzi la possibilità di fare esperienzen che attivano capacità di affrontare i problemi in maniera integrata: spirito di gruppo, percezione dello spazio e gestione del corpo, memoria, gestione emotiva, uso della voce, interpretazione, senza dimenticare l’ampliamento delle proprie potenzialità espressive, dall’arricchimento della
comunicazione verbale e non verbale e allo sviluppo del gusto artistico. Il modello pedagogico del PFS (Polo Formativo Scolastico di Treviglio) attribuisce al teatro, e a tutte le attività laboratoriali, un ruolo fondamentale
nella formazione dei ragazzi sin dal loro ingresso nella scuola primaria e per tutta la durata della loro formazione scolastica. Sono attività che contribuiscono alla promozione di migliori relazioni tra compagni, che
aiutano a conoscere e a gestire le emozioni e, secondo le più recenti ricerche educative, a prevenire il bullismo. Il cuore di queste esperienze è infatti l’importanza del gruppo di pari e la sua crescita.

Si impara a mettersi in gioco, a non giudicare i compagni, a portare avanti un impegno
con serietà per il successo di tutti. Il Dipartimento delle Arti Performative è coordinato dall’esperta di teatro
Marilisa Gusmini e si avvale della presenza di specialisti e di insegnati disciplinari con competenze nel settore.

PROGETTO AUDIO-LIBRO CLASSI PRIME.

È un percorso di LETTURA AD ALTA VOCE che affrontiamo ogni anno con i bambini di classe prima.
Contrapporre la lettura ad altre attività è sbagliato e perdente. Si può invece restituire una chance alle pagine scritte offrendo loro un tempo scolastico in situazione di piacevolezza. La lingua parlata e quella scritta sono messe in
stretta relazione dalla lettura a voce viva. Si evidenziano il ritmo, le sonorità, gli effetti fonici. Il libro diventa così un momento collettivo, un momento di socialità di contatto affettivo e di divertimento. I nostri audio-video-libri comunicano anche attraverso le immagini che completano il progetto artistico stesso.

PROGETTO TEATRO CLASSI SECONDE E TERZE: IL TEATRO DEL CORPO E DEL GESTO.

Si parte dalla classe seconda a lavorare sul corpo e sullo spazio, accompagnati dalla suggestione della musica e di pochi oggetti di scena. La potenzialità comunicativa del gesto e del movimento entrano in scena intrecciandosi con la narrazione. La scelta di un racconto costituisce la base dalla quale estrapolare le unità sceniche che daranno vita alla sequenza dello spettacolo.

PROGETTO TEATRO CLASSI QUARTE E QUINTE:PRIMI PASSI D’ATTORE.
Si parte dalla classe quarta ad inserire un laboratorio teatrale che prevede la messa in scena di un copione vero e proprio, scritto appositamente per ciascuna classe. Il lavoro si concentra sulla comprendere il testo, l’analisi dei
personaggi, il provare e riprovare la propria parte, muoversi sullo spazio scenico e, soprattutto, mettersi in gioco ed imparare nel e dal gruppo.

PROGETTO TEATRO SCUOLA MEDIA: PRIMI PASSI D’ATTORE.

Inserito nelle attività di arricchimento del curricolo della Scuola Media Facchetti e della Scuola Media del PFS Collegio degli Angeli, il laboratorio di teatro ha una durata annuale e prevede un vero e proprio percorso di consapevolezza e condivisione di un progetto costruito lezione dopo lezione con una forte componente artigianale, intesa come creatività del fare: corpo, spazio, voce, memoria, testo, interpretazione ne costituiscono gli ingredienti.

Il teatro Filodrammatici di Treviglio